Polline

Home / Prodotti / Polline

IL POLLINE, NECESSARIO ALLA SALUTE E BENESSERE

Polline di fiori fresco

Il polline è raccolto dalle api sui fiori ed è il mezzo che permette la fecondazione delle piante. Per le api il polline rappresenta il nutrimento della covata, le api bottinatrici prima di passare da un fiore all’altro, lo umidificano con il nettare formando delle palline che tengono nelle zampette e lo trasportano all’interno dell’alveare.

All’interno dell’arnia le api deumidificano il polline e lo immagazzinano dei telaini, viene poi consumato dalle api nutrici e dalle larve. Gli apicoltori per raccogliere il polline hanno inventato una sorta di “trappola” che serve ad intercettarne una parte: così alle api non manca il nutrimento e l’uomo ha la possibilità di godere delle sue benefiche proprietà.

Contenuto nutrizionale polline

I granuli di polline d’api, dal punto di vista nutrizionale, contengono tutti gli elementi necessari alla salute di un organismo e allo sviluppo psichico e fisico. La sua composizione varia a seconda dell’impronta genetica di ciascun fiore, ma ogni tipologia di polline è un alimento completo poiché contiene proteine, vitamine, grassi, aminoacidi, fibre, enzimi, carboidrati, tutti assimilabili dall’uomo.

fosforo
magnesio
potassio
manganese
silicio

rame
ferro
zinco
sodio
cromo

calcio
tutti gli 8 aminoacidi essenziali per l’uomo
enzimi
sostanze antiossidanti

vitamine (tutte tranne B4 e F, composta da acido linoleico, acido alfa-linoleico e acido arachidonico)

Un cucchiaio di polline copre il fabbisogno vitaminico di una persona (tranne le vitamine F e B4).
La presenza di tutti gli aminoacidi essenziali, oltre a venti dei ventidue alfa-amminoacidi, lo rende un integratore completo poiché queste sostanze svolgono funzioni indispensabili tra cui la sintesi proteica, la sintesi ormonale, la produzione di energia e la trasmissione di impulsi nervosi.
Il polline d’api contiene glucosio e fruttosio, derivati dal nettare che bottinano le api dai fiori, che lo rendono una sostanza molto energetica, utile per corpo e mente, soprattutto nei momenti di forte stanchezza.

Principali benefici del polline

Il polline è considerato un integratore eccellente, soprattutto per chi segue una dieta vegetariana. Si può utilizzare a colazione per arricchire uno dei tanti tipi di yogurt o il latte, tuttavia il consiglio è quello di consumarlo la mattina, a digiuno. La dose giornaliera è pari a un cucchiaio, da masticare bene, assumendolo per circa un mese e ripetendo le somministrazioni in concomitanza con i cambi di stagione.

1. Contrasta le carenze vitaminiche
2. Rinforza il sistema immunitario
3. Contrasta stanchezza e stress, migliorando le funzioni intellettive
4. Contrasta i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento grazie alle sue proprietà antiossidanti
5. Stimola il naturale metabolismo
6. Aiuta la flora intestinale
7. Contrasta l’anemia

EFFETTI COLLATERALI DEL POLLINE

Il polline d’api può provocare reazioni allergiche in persone predisposte.
Se assumete polline d’api per la prima volta, il consiglio è quindi di iniziare con una dose bassa (la punta di un cucchiaino), da masticare molto bene, anche per facilitarne la digestione.
Esiste, inoltre, una piccola parte della popolazione intollerante al polline che sviluppa effetti collaterali soprattutto a livello intestinale.
Salvo diverse indicazioni del proprio medico, il polline d’api va evitato in età pediatrica, in gravidanza e allattamento.

Scopri i nostri prodotti

Back to Top
WeCreativez WhatsApp Support
Tesori delle Api è a Tua disposizione per informazioni e aiutarti nel Tuo acquisto
Ciao, come possiamo aiutarti?
Added to cart